HRC COMMUNITY THINK TANK

banner-300x250Alla ricerca dell’eccellenza: la formula Biesse per il talent management
Intervista a Fabio La Cava

L’Italia? Un Paese che invecchia – ma non si tratta per forza di una pessima notizia, specialmente per chi si avvicina alle classi d’età più “diversamente giovani”. Purtroppo, però, si tratta anche di un Paese che sembra investire poco su chi anziano non è. Ed un Paese che investe poco sui giovani, citando un’intervista di qualche tempo fa dell’allora Presidente Istat (ed in seguito Ministro del Lavoro) Enrico Giovannini è “un Paese fermo”, non sufficientemente capace di focalizzarsi sul capitale umano che è invece uno dei più evidenti fattori di progresso non soltanto sociale, ma anche (e soprattutto) economico. In ballo c’è non solo l’ordine sociale in senso stretto, ma anche la (eterna) partita della competitività, quella che non possiamo permetterci di perdere, per capirci. In uno scenario simile siano più che benvenute, allora, tutte quelle iniziative destinate a ripristinare un canale di dialogo ed investimento rivolto alle nuove generazioni. Iniziative come quelle che fanno capo alla ricetta del talent management firmato Biesse.

Come descriveresti la vostra ricetta?

Se dovessi riassumerla di qualcosa di simile ad uno spot direi: alla ricerca dell’eccellenza attraverso un’iniezione da 150 neolaureati inseriti negli ultimi 24 mesi.

La selezione di tutti questi giovani talenti è stata supportata da un importante strumento di selezione che ci ha consentito di mettere a punto una strategia operativa di selezione e formazione basata su di una chiave di volta ben precisa e specificatamente rivolta ai giovani. È proprio a loro, infatti, che l’azienda ha riservato quella che ritengo una sofisticata leva di selezione, e che si riassume attorno al concetto di assessment. Protagonisti principali di questi incontri, neanche a farlo apposta, neolaureati e laureandi ad indirizzo magistrale nella triade costituita da ingegneria, economia e giurisprudenza.

Scendiamo più nel dettaglio…

L’iniziativa di assessment consiste in un’intera giornata di selezione, volta a favorire una conoscenza reciproca tra i giovani talenti di tutta Italia e l’azienda. Durante le giornate di assessment, ai candidati si richiede esplicitamente di mettersi in gioco, partecipando ad una serie di prove che spazia tra la una simulazione di gruppo ed il test di ragionamento logico, tra la prova di autopresentazione ed il questionario di inglese, tanto per proporre una manciata appena di esempi pratici. La giornata di assessment, peraltro, non può che terminare con approfonditi colloqui individuali, dai quali cerchiamo di far emergere al massimo il complesso di ambizioni, capacità, competenze e predisposizioni dei giovani talenti che ci troviamo di fronte. Al termine della giornata di assessment vengono da ultimo selezionati i candidati più promettenti, per ciascuno dei quali viene individuata l’area aziendale in cui può esprimere al meglio il proprio talento.

Come supportare i giovani talenti nel loro percorso di crescita professionale?

Per ogni risorsa viene strutturato un piano di formazione ad hoc, personalizzato, “customizzato” come si è soliti dire in aziendalese. In più, ad ogni talento viene assegnato un tutor aziendale dedicato, che avrà il compito di monitorare in via periodica i suoi progressi relativamente al lavoro svolto ed i risultati raggiunti, avendo peraltro cura di restituirgli un feedback tanto costante quanto puntuale. Lo scopo, chiaramente, è quello di favorire al massimo l’instaurarsi di un vero e proprio dialogo strutturato, durante il quale viene condiviso un feedback sull’esperienza vissuta, non senza una particolare attenzione mirata al lavoro svolto, alla formazione ricevuta, al livello di soddisfazione e motivazione e, non da ultimo, agli aspetti che riteniamo possano essere ulteriormente affinati e, di qui, migliorati. In un Paese che invoca qualità, questo è il nostro contributo a quel cambio di passo cui tutte le generazioni guardano con crescente attenzione. Non potrebbe essere altrimenti, per un’azienda come la nostra che è a dir poco orgogliosa del suo Capitale Umano composto di professionisti esperti e giovani dalle grandi potenzialità, accomunati dalla voglia di tradurre le idee di domani nelle innovazioni di oggi.

Fabio La Cava

Certificato 9001:2015 SQSCertificato IQNet © 2004-2018 HRCommunity Academy S.r.l.
Privacy Policy | Termini e condizioni | Credits

Top
Follow us:             HRG